Praga

8 aprile 2010

Ritorno ora da una bellissima 5 giorni nella magica città di Praga! Una Pasqua differente per vivere una cultura e dei luoghi diversi da quelli che siamo abituati a vedere. Uno spettacolo per gli occhi e per la mente…se volete farvi un’idea armatevi di giacche pesanti e tanta voglia di camminare perchè Praga è sì bella ma anche distesa lungo le tenui (?) e dolci (?) acque della Moldava. Città storica per antonomasia del triangolo mitteleuropeo che ingloba anche Budapest e Vienna, Praga è la perla della Repubblica Ceca. Come diceva Gandolfo nel libro Praga, luogo dello spirito:

“Nella Moldava che attraversa la città leggiamo riflessa l’attiva presenza di Carlo IV e della predicazione di Jan Hus, il martirio di Jan Nepomuk, la saggezza del grande rabbi Jehudah Löw, la forza del Golem, la bizzarria di Rodolfo, le stravaganze di Arcimboldo […] Così come le molte umiliazioni della sua storia, quasi una cultura della sconfitta: dalla Montagna Bianca all’occupazione di Hitler, all’umiliante servaggio di Stalin. E finalmente la rivoluzione di velluto guidata da Vaclav Havel …”

Tutto a Praga sembra dirti “Mi raccomando, non dimenticare questo, non dimenticare quello”. Praga, così piena di ricordi, così piena di passato da raccontare. E voi, viaggiatori, non vorreste andarci?

Fate viaggiare...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe piacere...

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What City Do You See?      
 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Go top